domenica 10 aprile 2011

Los Topes

Dicono che in Italia la gente guida male. Non sono mai stati in Messico..
Qui la segnaletica stradale è pressoché inutile, per non parlare di quella orizzontale, che è proprio inesistente. Per attraversare la strada, un pedone deve indovinare dove potrebbe passare per evitare di rischiare la vita. I semafori per i pedoni, infatti, non esistono, se non in alcune zone della città che sono leggermente più organizzate. 
In compenso, per rimediare alla mancanza di strisce pedonali o di divisione di carreggiata, in Messico sono presenti i cosiddetti "topes", ovvero dei dissuasori di velocità. In pratica, si tratta di montagnette di cemento che si suppone dovrebbero limitare la velocità nelle zone urbane, ma che spesso sono mal segnalate o totalmente invisibili e possono letteralmente distruggere un'automobile! 
Il Messico ha la peculiare caratteristica di utilizzare mezzi piuttosto drastici per risolvere i problemi (vedi la metro solo per le donne). Non sarebbe meglio magari responsabilizzare maggiormente i cittadini e creare una coscienza civile comune? Chissà...

1 commento: