venerdì 1 aprile 2011

Odori & Co


Si dice che i paesi portino con sé odori differenti. E il Messico è sicuramente uno di essi.

Ricordo, la notte in cui arrivai, durante il tragitto dall'aeroporto a casa, dal finestrino aperto del taxi, l'odore che entrava aveva un non so che di acidulo e penetrante, quasi piccante. Saranno forse stati i tanto amati e onnipresenti chiles?
Proprio degli stessi Chile, ne parla in un suo interessante libro - Viaggi e altri viaggi - Antonio Tabucchi.
A volte, passando accanto a qualche baracchino che prepara del cibo sul momento, l'aria impregnata di peperoncino raggiunge la gola, fa tossire e brucia persino gli occhi.

Nessun commento:

Posta un commento